Easy Table
Tavolo Bistrot

Tavolo impilabile ideale per contract Easy Table di Magis con piano in HPL e gambe in polipropilene. Disponibile bianco o nero.

€ 534,00

* Campi Necessari


Prezzo Scontato: € 480,60
Store Credit generati: € 7,00

Descrizione

Il tavolo impilabile ideale per contract Easy Table di Magis è caratterizzato dal piano in HPL bianco o nero e dalle gambe in polipropilene in tinta stampato ad iniezione. È leggero e pratico, smontabile, facilmente trasportabile ed impilabile. È perfetto anche per l'esterno grazie all'ottima resistenza agli agenti atmosferici data dal polipropilene arricchito con fibra di vetro.

Caratteristiche
tavolo quadrato ideale per contract
impilabile fino a 10 tavoli
particolare raccordo tra il piano e le gambe curve e cave
disponibile bianco o nero
pratico, leggero e maneggevole

Materiali e Finiture
Piano:
- laminato HPL
Struttura:
- polipropilene caricato con fibra di vetro

Approfondimento tecnico

Dimensioni Specifiche
Spessore piano: cm 1

Informazioni Aggiuntive

Design
Jerszy Seymour
Area di Produzione
Italia
Requisiti di Montaggio
Montaggio Assente o Basilare
Numero Posti
Gli schemi indicano il numero massimo di posti a sedere. Il numero effettivo dipende dalla larghezza delle sedie. Il Servizio Clienti è a disposizione per approfondimenti.
Numero Colli
2
Peso
17,7 Kg
Metri Cubi
0,14 m³
Altri prodotti della stessa Collezione
Vedi tutti i prodotti della collezione (Magis)

Designer

Jerszy SeymourJerszy Seymour
Jerszy Seymour (Berlino, 1968) è cresciuto a Londra, dove ha frequentato il South Bank Polytechnic e studiato design industriale presso il Royal College of Art, per poi spostarsi a Milano. Nel 2004 si trasferisce a Berlino, dove fonda il Jerszy Seymour Design Workshop, nel quale sviluppa progetti sperimentali e concettuali al fine di dare nuovo lustro al design all'interno della società. Seymour svolge l'attività di designer nel senso più ampio del termine, trasformando la realtà praticando uno humor costante e dando un senso poetico ai progetti, guidato dall'idea dell'opera d'arte "totale non totale". Le sue creazioni vantano collaborazioni con società tra le più conosciute e importanti nel mondo del design quali Magis, Vitra e Alessi. Sostenitore della filosofia del workshop, insegna presso il Royal College of Art di Londra, la Domus Academy di Milano e l'ECAL di Losanna.

Produttore

La storia di Magis è fatta di prodotti vincenti, successo commerciale e creazioni che hanno cambiato la storia del design contemporaneo. L'azienda veneta nasce nel 1976 ed in pochi anni si impone sul mercato con arredi originali, materiali all'avanguardia e lavorazioni innovative. Il 1984 è l'anno della scaletta Step che, seppur inizialmente snobbata, negli anni successivi viene prodotta in un milione di esemplari diventando un classico desiderato ed imitato. Gli anni '90 vedono la collaborazione di designer come Jasper Morrison, creatore di pezzi iconici oggi esposti al MoMa. Di questi anni è anche la mitica seduta Bombo di Stefano Giovannoni. Il susseguirsi di successi mediatici e commerciali hanno portato Magis ad occupare le esposizioni permanenti dei più celebri musei di arte contemporanea.
Il 2000, anno della Air-Chair di Morrison, vede la produzione orientarsi verso le materie plastiche, riciclate e riciclabili, con l'adozione dell'iniezione e dello stampaggio rotazionale. Il 2004 dà la luce a Me Too, collezione dedicata ai piccoli. Le creazioni di Magis continuano a ricevere numerosi riconoscimenti internazionali, ultimo dei quali il Compasso d'Oro 2011 conferito alla Steelwood Chair dei Bouroullec.

Vedi Anche