Jean
Tavolo Allungabile

Tavolo allungabile Jean ispirato al design di Eileen Gray. Struttura in tubolare di acciaio cromato e piano in laminato nero o bianco.

€ 760,00

* Campi Necessari


A partire da € 667,28

Descrizione

Il tavolo allungabile Jean di Eileen Gray deve il suo nome all'amico ed architetto Jean Badovici. Nella villa E1027 che i due possedevano non c'era una stanza che non contenesse un tavolo Jean, a testimonianza della grande versatilità di questo modello. Il tavolo Jean è un prodotto di design di manifattura italiana realizzato da un laboratorio artigianale specializzato nella lavorazione di metallo e pelle.

Qualità e Valore
molto versatile nell'impiego grazie alle dimensioni compatte ed al sistema di allunga
prodotto di manifattura italiana realizzato in un laboratorio artigianale toscano
ideale abbinato a due pouf, con un perfetto rapporto tra l'altezza di seduta e quella del tavolo

Dimensioni
- rettangolare: cm 64 (allungabile a 128) x 70 h.72

Materiali e Finiture
Finitura Piano:
- laminato bianco o nero
Struttura:
- tubolare in acciaio cromato

Opinione Arredatore

 Jean è un tavolo leggermente più basso della norma (solitamente i tavoli hanno un'altezza tra i 75-76 cm). Piccolo e compatto, da chiuso può essere accostato a due sedie o, per una composizione più particolare, a due pouf cm 40 x 40 in similpelle nera, bianca o bordeaux che ben si abbinano al piano in laminato nero e al cromato della struttura. Quest'ultimo accostamento offre peraltro un perfetto rapporto tra l'altezza di seduta dei pouf e l'altezza del tavolo.


Eileen GrayEileen Gray

Eileen Gray ebbe origini scozzesi-irlandesi. Quando il padre morì nel 1900 si trovava già da due anni a Londra e frequentava corsi di disegno alla "Slade School". Scoprì il laboratorio di D. Charles, un pittore specializzato in lacche. Collaborò con lui e imparò tutto quello che serviva per il periodo della sua carriera professionale.
Nel 1902 andò a Parigi dove continuò a perfezionarsi nell'arte del disegno e delle lacche orientali. Qui incontrò il giapponese Sugawara con cui perfezionò la conoscenza dell'uso della lacca. Venne notata dal grande sarto Jacques Doucet, un intenditore e collezionista d'arte che le affidò il compito di arredargli la nuova casa. Ha realizzato per Doucet due tavoli e un paravento, le uniche sue opere datate e firmate.
Il primo grande lavoro fu l'arredamento di Madame Lévy (la famosa nodista Suzanne Talbot) in Rue de Lota. Nel 1922 inaugurò nell'elegante Rue Faubourg St. Honoré la galleria "Jean Désert" in cui espose e vendette i suoi mobili, paraventi e lampade. Dopo quattro anni di intensi studi, consigliata dal teorico Jean Badovici, costruì a Roquebrune, sulla costa del Mediterraneo, una casa per se stessa: vasta e pratica, con molti particolari ragionatissimi e spiritosi. Anche l'appartamento per Badovici a Parigi e la propria seconda casa a Castellar sulla riviera, testimoniano l'intelligenza e la ricchezza inventiva della Gray. Poco prima della sua morte ha avuto la soddisfazione di una mostra dei suoi lavori più significativi al "Musée Des Arts Decoratifs" di Parigi.

Informazioni Aggiuntive

Design
Eileen Gray
Area di Produzione
Toscana
Requisiti di Montaggio
Montaggio Facile
Numero Posti
Gli schemi indicano il numero massimo di posti a sedere. Il numero effettivo dipende dalla larghezza delle sedie. Il Servizio Clienti è a disposizione per approfondimenti.
Numero Colli
1 (cm 78 x 75 x 72,5)
Peso
28 Kg
Metri Cubi
0,43 m³
Altri prodotti della stessa Collezione
Vedi tutti i prodotti della collezione (cod.pr)

Produttore

Questo articolo è il frutto della creatività e della sapienza artigiana che contraddistinguono l'azienda produttrice, ubicata in Toscana: una realtà nata da una vera e propria bottega, un'officina specializzata nella lavorazione di tubolari di acciaio per l'arredamento.
Coniugando l'eccellenza del "fatto a mano" che da sempre contraddistingue il settore dell'arredamento in Italia, e l'innovazione tecnologica, l'azienda si è saputa distinguere sul mercato tramite uno stile ed un'offerta inconfondibili.
La ricerca di materiali ed attrezzature meccaniche innovativi, il patrimonio culturale che solo un'azienda nata da una bottega può avere, sono gli ingredienti che contraddistinguono la produzione di questo brand leader nella creazione di arredi di design ispirati ai classici della Bauhaus e del modernariato: la collezione include tavoli, tavolini, poltroncine e sedie realizzati partendo dai disegni originali di Eames, Van Der Rohe, Eileen Gray, Mart Stam, Aarnio, Breuer, Jacobsen, Nelson.

Tavoli, tavolini, poltroncine e sedie iconiche ispirati ai classici del design

Vedi Anche